fbpx
Attivo negli USA l’elettrocardiogramma nell’Apple Watch 4 e una giornalista scopre subito di avere un problema cardiaco

Attivo negli USA l’elettrocardiogramma nell’Apple Watch 4 e una giornalista scopre subito di avere un problema cardiaco

A tre mesi di distanza dalla sua presentazione, gli americani ricevono l’aggiornamento che permette di eseguire un elettrocardiogramma semplicemente tenendo un dito sulla ghiera del nuovo Apple Watch 4. In Europa e in Italia non è ancora chiaro quando e se questa funzione sarà disponibile, ad oggi infatti è attiva solo sugli orologi acquistati sul suolo USA.
Una volta disponibile l’aggiornamento, i giornalisti americani si sono subito lanciati a provarlo e una di loro ha ricevuto un messaggio di possibile pericolo che l’ha spinta a fare un controllo dal cardiologo. A differenza dei classici elettrocardiografi che utilizzano almeno 10 elettrodi che vanno sistemati sul petto, l’Apple Watch ne ha solo due, uno rimane a contatto con il polso, l’altro è sulla ghiera esterna. Una volta attivata la funzione ECG, basta mantenere il dito sulla ghiera per 30 secondi per avere un risultato.

Una volta attivata la funzione ECG basta mantenere il dito sulla ghiera per 30 secondi per avere un risultato. 

Nel caso della giornalista, Apple Watch 4 ha rilevato una serie di battiti irregolari che potevano essere dovuti a un episodio di fibrillazione atriale, ed è subito apparso un messaggio di avviso che consigliava di recarsi da un cardiologo per un controllo e allo stesso tempo preparava la mail con un PDF del tracciato da inviare immediatamente al medico curante. Naturalmente la giornalista si è precipitata dal cardiologo che ha effettuato un classico elettrocardiogramma, i cui risultati coincidevano con quelli registrati dall’orologio, confermando il problema che è comunque risolvibile se preso in tempo.
I principali concorrenti di Apple nel settore degli smartwatch: Fitbit, Garmin e Samsung, sono già al lavoro per integrare simili funzioni anche sui loro dispositivi, che dovrebbero arrivare anche in Italia nel 2019.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )