fbpx
ECMmedici.it rivoluziona la formazione continua

ECMmedici.it rivoluziona la formazione continua

La startup ha l'obiettivo di offrire ai professionisti della sanità un nuovo modo di aggiornarsi, più in linea con le loro esigenze e il poco tempo, colmando il digital divide tra gli operatori del comparto sanitario e i pazienti

ECMmedici.it nasce per aiutare i professionisti della salute che lavorano e lavoreranno in un ambiente sempre più digitalizzato. ECM sta per Educazione Continua in Medicina: la startup offre una piattaforma dedicata a corsi di aggiornamento in modalità microlearning, incentrati su vari aspetti della digitalizzazione della professione medica. L’azienda si rivolge non solo ai medici ma anche agli infermieri e ai farmacisti.

Due problemi, una soluzione

I professionisti che lavorano per ECMmedici.it sanno bene che seguire un programma di formazione ECM tradizionale richiede un impegno gravoso in termini di tempo, poco compatibile con gli orari dei professionisti sanitari, che spesso accumulano debiti formativi penalizzanti per loro come individui e per l’intero ecosistema. La cultura digitale, in ambito sanitario, è ancora molto poco diffusa nel nostro Paese.

Il team di ECMmedici.it ha sentito quindi l’esigenza di promuovere una riforma dell’Educazione Continua in Medicina. Per aiutare medici, infermieri e farmacisti ad aggiornarsi e sviluppare nuove competenze in modo rapido, online, secondo modalità on demand flessibili e compatibili con il lavoro a tempo pieno.

I corsi offerti dalla piattaforma si concentrano soprattutto sui temi legati alla digitalizzazione delle professioni sanitarie, e spaziano dalle modalità per fare branding online alla comunicazione medico-scientifica sui social media.

Un mondo in rapida evoluzione

Quanto accaduto con la Pandemia da COVID-19 ha accelerato un processo già in atto, rendendo ancora più evidente l’esigenza, da parte dei pazienti, di accedere a prestazioni “digitalizzate” ogni qual volta ce n’è bisogno, sia per la diagnosi sia per la prevenzione e il follow-up post operatorio.

Il mondo della sanità sta cambiando, come conferma l’interessante sviluppo di offerte altamente innovative nel settore. Proprio la scorsa settimana, ad esempio, abbiamo raccontato la nascita di un osservatorio online dei prezzi delle prestazioni sanitarie private, lanciato dalla startup Cup Solidale.

«I pazienti sono ormai abituati a soddisfare in ambiente digitale la quasi totalità delle proprie esigenze quotidiane, e chiedono a gran voce un’interfaccia digitale’ al mondo della salute – sottolinea Valentina Bucefalo, founder di ECMmedici.it –. Dall’altro lato, invece, la mancanza di competenze tecniche digitali da parte del medico rischia di diventare non solo un ostacolo che li rende “ostaggio” dei tecnici ma anche, agli occhi del cittadino-paziente, una carenza di credibilità che riverbera sugli aspetti clinici della professione». 

Tanti medici si sentono sopraffare dall’idea di usare internet per controllare le recensioni lasciate dai pazienti o gestire una serie di strumenti e processi digitali che non conoscono, con la sensazione di perdere solo tempo. Mentre se sapessero come usare i tool digitali che hanno a disposizione la loro professione ne gioverebbe e anche il loro rapporto con gli assistiti.

L’offerta di ECMmedici.it 

Per rispondere in maniera efficace a questi bisogni, la piattaforma ECMmedici.it proporrà una serie di corsi specifici dedicati ai vari aspetti della digitalizzazione della professione medica. Inoltre, la startup ha previsto un programma di aggiornamento costante e gratuito aperto a tutti i professionisti della salute, attraverso pillole quotidiane di microlearning ed eventi online oppure in presenza.

Questo programma consente sia di ottenere i crediti obbligatori legati alla formazione continuativa, sia la possibilità di accedere a risorse open source per ampliare la propria cultura digitale e diventare un professionista in grado di operare ai giorni nostri senza difficoltà.

Il team della startup è composto da medici e comunicatori impegnati a diffondere e sviluppare la cultura digitale in ambito sanitario. Riassumendo, l’aggiornamento offerto da questa piattaforma riguarda:

  • la comunicazione scientifica online,
  • l’interazione digitale con i pazienti,
  • gli strumenti di dialogo digitali con la pubblica amministrazione (come il Fascicolo Sanitario Elettronico).

Obiettivo ultimo è quello di diffondere tra i medici e gli altri professionisti del mondo sanitario le competenze necessarie per comprendere e anticipare le innovazioni del settore in ottica di digitalizzazione. Per saperne di più basta visitare la piattaforma.

CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )