fbpx
Cross The Bridge 2021: come partecipare al nuovo bando per startup

Cross The Bridge 2021: come partecipare al nuovo bando per startup

Ha preso il via Cross The Bridge 2021, la seconda edizione del contest promosso dalla Camera di Commercio di Milano, Monza, Brianza e Lodi, e dal Politecnico di Milano.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche del bando e come potervi partecipare.

Cross The Bridge 2021: gli obiettivi della competizione

Gli obiettivi di Cross The Bridge 2021 sono due.

Da una parte, attraverso tale bando gli organizzatori desiderano sostenere le startup e le nuove imprese innovative nella fase della crescita iniziale, supportandone lo sviluppo anche attraverso percorsi di validazione tecnologica e accelerazione imprenditoriale, che siano finalizzati alla sperimentazione concreta delle soluzioni innovative, delle nuove tecnologie e delle idee di business.

Dall’altra parte, l’obiettivo è quello di favorire lo scale-up delle startup nel raggiungimento di un livello di maturazione grazie al quale le startup siano facilitate nell’accesso al mercato o nell’attrazione degli investimenti, anche mediante il miglioramento del TRL (Technology Readiness Level) dei prodotti, dei servizi e dei processi.

Chi può partecipare

Il contest è rivolto a due categorie di impresa:

  1. le imprese innovative e le startup che sono risultate finaliste negli anni 2016-20 nell’ambito delle competizioni Switch2Product, Start Cup Lombardia, PNICube – Premio Nazionale per l’Innovazione, ovvero quelle imprese che hanno già visto validato e selezionato il loro potenziale di sviluppo;
  2. le imprese innovative e le startup che hanno partecipato agli incontri di Tavolo Giovani, avendo così avuto la possibilità di presentare la propria startup, dal 2017 al 2021.

Cosa si può ottenere

La Camera di Commercio di Milano, Monza, Brianza, Lordi, rende disponibile un montepremi pari a 200.000 euro, suddiviso in quattro premi di 50.000 euro ciascuno, riconosciuti alle quattro imprese che verranno selezionate dalla giuria.

Le scadenze

Il termine di invio delle candidature è attualmente fissato nel 30 settembre 2021, ore 12. Entro il 30 ottobre 2021 è prevista la valutazione e la selezione dei soggetti da ammettere alla fase 2, mentre entro il 30 novembre 2021 è prevista l’individuazione delle quattro imprese vincitrici. Entro il 30 dicembre 2021 è infine prevista la pubblicazione della graduatoria finale.

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata sul sito CCIAA.

CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )