fbpx
Opstart compie sei anni e annuncia l’ingresso di Banca Valsabbina nella compagine societaria

Opstart compie sei anni e annuncia l’ingresso di Banca Valsabbina nella compagine societaria

Banca Valsabbina acquisisce il 9% di Opstart, uno dei più importanti portali italiani di crowdfunding

Opstart dà il benvenuto a Banca Valsabbina nel mondo del crowdfunding e nella propria compagine societaria: l’istituto bresciano acquisisce infatti il 9% del capitale, allargando il proprio “Network Fintech” e proseguendo nell’ambito di una strategia già avviata e consolidata, rivolta all’economia reale.

La collaborazione con Opstart – che oggi è l’unico vero fintech hub a livello europeo, primo per varietà di strumenti di finanza alternativa offerti, con portali on-line di “equity crowdfunding” (collocamento di capitale azionario),“debt crowdfunding” (collocamento di obbligazioni e titoli di debito) e “lending crowdfunding” (finanziamento peer-to-peer) – permetterà alla Banca di favorire l’avvicinamento delle imprese a questo innovativo canale di raccolta di capitali, sottoposto tra l’altro alla vigilanza della Consob e nato appositamente per favorire lo sviluppo di aziende e startup.
Parallelamente, la scelta di Banca Valsabbina è per Opstart un’importante punto di arrivo, che conferma ulteriormente la bontà del lavoro svolto negli anni con impegno costante e la stabilità del nostro business model, nella ricerca continua di innovazione che ci contraddistingue da sempre.

Negli anni, infatti, Opstart ha introdotto sul mercato le principali innovazioni del settore, tra cui il regime alternativo di intestazione delle quote e Crowdarena, la prima bacheca online dedicata alla pubblicazione di annunci di acquisto e vendita di quote e azioni di Startup e PMI che hanno effettuato raccolte in equity crowdfunding sul portale. Nel 2019 ha poi lanciato la piattaforma Crowdlisting®, attraverso la quale le PMI italiane hanno l’opportunità di replicare in economia il risultato delle costose IPO in borsa, grazie all’unione di equity crowdfunding e direct listing. Risale invece all’anno scorso l’invenzione del Crowdbridge®, innovativa operazione di finanziamento ponte (Bridge Financing), pensato per permettere alle Startup e alle PMI di ottenere capitali in attesa di un evento finanziario certo. E l’ultima new entry dell’hub è Crowdlegal®, che si occuperà di Legal Action Crowdfunding®, cioè del finanziamento di azioni legali.

Hermes Bianchetti, Responsabile Divisione Business di Banca Valsabbina, commenta l’ingresso di Banca Valsabbina in Opstart dicendo:

“La Banca è particolarmente sensibile alle esigenze delle imprese del territorio, che spesso necessitano di forme di finanza alternative per permetterne la crescita o l’ulteriore sviluppoTramite il crowdfunding e i portali di Opstart, tra i leader italiani del settore, le aziende possono raccogliere capitale sul mercato ed ottenere finanza sotto diverse forme. Ci sono quindi importanti sinergie con il nostro modello di Business, rivolto alle PMI e alle aziende che vogliono crescere e investire. Con questa nuova alleanza proseguiamo con la strategia “Fintech”, confermando di credere nelle potenzialità delle partnership tra la Banca ed i nuovi operatori del mercato, favorendo al contempo il finanziamento dell’economia reale, come da nostra mission aziendale”.

Giovanpaolo Airoldi, Ceo di Opstart

Giovanpaolo Airoldi, Ceo di Opstart

Anche Giovanpaolo Arioldi, CEO di Opstart, commenta:

“L’ingresso di Banca Valsabbina nel nostro capitale è un traguardo decisivo. Fin dal lancio del portale di equity crowdfunding, di cui abbiamo festeggiato il sesto compleanno proprio lunedì, giorno in cui la notizia è stata resa di pubblico dominio, Opstart si è contraddistinta sul mercato per la sua capacità di apportare innovazione. Siamo in grado di introdurre soluzioni nuove che rispondono concretamente alle esigenze delle piccole e medie imprese e degli investitori, grazie alla nostra conoscenza del mercato finanziario tradizionale, che io e gli altri soci fondatori di Opstart abbiamo maturato sul campo in diversi anni di attività professionale. Nello stesso modo il nostro nuovo partner, Banca Valsabbina, è un istituto storico, con oltre 100 anni di conoscenza del territorio, delle imprese, dei risparmiatori. E proprio per questo sempre attento e sensibile alle nuove opportunità che può offrire ai suoi clienti. La nostra alleanza nasce proprio da qui: dal connubio fra tradizione e innovazione.”

CATEGORIES
TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )