fbpx
Parte il bando voucher digitali i4.0  1 milione e 700mila euro  per le imprese di Milano Monza Brianza e Lodi

Parte il bando voucher digitali i4.0 1 milione e 700mila euro per le imprese di Milano Monza Brianza e Lodi

Imprese del digitale: 119 mila in Italia (+31%) e 25 mila in Lombardia In aumento del 30% in quattro anni Prime Roma, Milano, Napoli, Torino, Brescia.

Parte il “Bando voucher digitali I4.0 – 2019” della Camera di commercio, che consentirà alle imprese dei territori di Milano, Monza Brianza e Lodi di avere un contributo fino ad un massimo di € 18.000, attraverso un voucher da utilizzare per l’acquisto di beni e servizi funzionali all’acquisizione di tecnologie abilitanti 4.0 e per servizi di formazione e consulenza che permetteranno di attivare un piano di innovazione digitale in azienda.

Con questa iniziativa di contributo, dal valore significativo, la Camera intende favorire gli investimenti in innovazione e digitale da parte delle imprese. La sfida per lo sviluppo si gioca in buona parte su questi temi e come Camera vogliamo affiancare le imprese nel loro percorso di crescita e di adeguamento alle nuove sfide della competizione.

Alvise Biffi, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi

Le risorse disponibili per il presente bando ammontano complessivamente a 1.700.000 euro, interamente a carico della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, di cui una riserva di 600.000 euro è specificatamente destinata a finanziare gli interventi a favore delle imprese della filiera del turismo (cos’ come specificate nel Bando). 

L’agevolazione si concretizzerà in un contributo a fondo perduto (voucher) fino ad un massimo di € 15.000 ad azienda e nel limite del 50% dei costi sostenuti. Per le microimprese e per le imprese costituite ante anno 2000 l’intensità del contributo ammonterà al 60% delle spese e l’importo massimo sale a € 18.000.

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 15 maggio 2019 fino alle ore 12.00 del 16 luglio 2019, esclusivamente con modalità telematica con firma digitale, da qui.
Qui tutti i dettagli sul bando.

Il Bando intende finanziare progetti di innovazione tecnologica ricadenti nelle seguenti categorie: soluzioni per la manifattura avanzata; manifattura additiva; realtà aumentata e virtual reality; simulazione, integrazione verticale e orizzontale, industrial internet e IoT; cloud; cybersicurezza e business continuity; Big Data e Analytics; soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain, della logistica e della gestione delle relazioni con i diversi attori; software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio; soluzioni per l’applicazione e implementazione di software relative all’Intelligenza Artificiale; soluzioni per l’applicazione e implementazione di software relativi alla blockchain; sistemi di e-commerce; sistemi di pagamento mobile e/o via Internet; fintech; sistemi EDI, Electronic Data Interchange; Georeferenziazione e GIS; Tecnologie per l’in-store customer experience; RFID, barcode, sistemi di tracking; System integration applicata all’automazione dei processi.

Tutte le iniziative presentate rientrano in un progetto più ampio di valorizzazione dell’impresa 4.0, che ha già visto la creazione dei Punti Impresa Digitale (PID), sportelli di supporto alle imprese allestiti presso le sedi delle Camere di commercio. Presso il PID della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, le imprese del territorio potranno ricevere informazioni sulle opportunità offerte dal Piano nazionale Impresa 4.0, richiedere una valutazione del grado di maturità digitale della propria impresa per verificare le soluzioni più adatte per il miglioramento del proprio posizionamento sul mercato e avere indicazioni sulle linee di finanziamento attive per la creazione e lo sviluppo di servizi e prodotti I4.0. Per maggiori informazioni http://www.milomb.camcom.it/punto-impresa-digitale e a livello nazionale www.puntoimpresadigitale.camcom.it.

Sono quasi 119.000 le imprese del settore digitale in Italia, in crescita del 31% nel confronto con l’anno 2015. In Italia prima per numero di imprese è Roma con 12.879 posizioni, a seguire Milano (12.831), Napoli (5.910), Torino (5.331) e Brescia (2.696). In Lombardia il dato complessivo è di 25.176 imprese, pari al 21% nazionale ed in crescita del 30% rispetto all’anno 2015. In regione prima Milano con 12.831 imprese attinenti il settore digitale, seguita da Brescia (2.696 imprese), Monza Brianza (2.090). Bergamo (2.067) e Varese (1.479).

CATEGORIES
TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Condividi