fbpx
Startup, sono 728 gli unicorni mondiali e valgono 2 mila miliardi USD

Startup, sono 728 gli unicorni mondiali e valgono 2 mila miliardi USD

Continua a crescere la platea degli unicorni, le startup valutate oltre il miliardo di dollari. Stando al censimento di CB Insight, infatti, il gruppo di unicorni a livello globale è cresciuto fino a toccare quota 728 unità e, soprattutto, un valore complessivo superiore ai 2 mila miliardi di dollari.

Un lungo treno guidato da Bytedance

In cima a questa classifica la cinese Bytedance (titolare di TikTok), con un valore di 140 miliardi di dollari, sembra per il momento essere irraggiungibile. La società, fondata da Zhang Yiming nel 2012, precede infatti più di 700 aziende sparse in tutte il mondo, sebbene maggiormente rappresentate dagli Stati Uniti, sul cui territorio sono presenti il 51% di tutti gli unicorni, davanti alla Cina (20%), all’India (5%) e alla Gran Bretagna (4%).

Per quanto riguarda i settori, il 17% degli unicorni è assorbito dalle società fintech, davanti al 16% del comparto internet software & services, dall’e-commerce e dal direct – to – consumer con il 12% e, infine, con l’intelligenza artificiale (8%).

I primi 10 unicorni al mondo

Tornando alla lista degli unicorni, non possiamo non soffermarci ancora per qualche istante su Bytedance che, tra i propri azionisti, può vantare KKR, General Atlantic, Coatue, Sequoia Capital, Sig Asia Investment, Softbank, Hillhouse, Source Code Capital e Tiger Global Management. I dati contabili riferiscono intanto di un fatturato cresciuto del 111% nell’ultimo anno a 34,3 miliardi di dollari, mentre l’utile lordo è cresciuto del 93% a 19 miliardi di dollari, sebbene a livello consolidato, di gruppo, la perdita sia rimasta profonda, a 45 miliardi di dollari, a causa di una posta straordinaria che non è riconducibile al core business societario.

Tra le società nella top ten troviamo la società di servizi finanziari e software Stripe, con una valutazione di 95 miliardi di dollari, davanti alla Space X di Elon Musk con 74 miliardi di dollari. C’è quindi il gruppo di auto e trasporti cinese Didi Chuxing con 62 miliardi di dollari e la piattaforma di pagamento svedese Klara con 45,6 miliardi di dollari.

Un po’ più giù troviamo la statunitense Instacart, operante nella supply chain e logistica, con 39 miliardi di dollari, e la brasiliana Nubrank, operante nel fintech, con 30 miliardi di dollari. Poco sotto c’è Epic Games, con i suoi videogame e 29 miliardi di dollari di valore e, quindi, Databricks (data management) e Rivian (auto e trasporti) con 28 miliardi di dollari.

CATEGORIES
TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )