fbpx
Amazon, Apple e Google useranno l’Intelligenza Artificiale per gestire le informazioni mediche degli utenti

Amazon, Apple e Google useranno l’Intelligenza Artificiale per gestire le informazioni mediche degli utenti

Amazon Comprehend Medical è il nome del nuovo servizio offerto negli USA da Amazon per gestire le informazioni mediche di chi si iscriverà, elaborarle attraverso l’Intelligenza Artificiale e fornire informazioni preziose ai medici curanti. Come la maggior parte dei servizi di Amazon anche questo è basato sulla cloud e si appoggia ai server già usati per il riconoscimento della voce di Alexa. Naturalmente l’obiettivo di Amazon è quello di entrare anche nel settore medico, come dimostra la recente acquisizione per un miliardo di dollari di PillPack, uno dei principali distributori di prescrizioni mediche online e l’accordo con due grandi aziende come JP Morgan Chase e Berkshire Hathaway per la gestione dell’assistenza medica degli impiegati. In pratica partendo da tutti i dati medici disponibili, che verranno digitalizzati ed elaborati da un sistema di Intelligenza Artificiale, Amazon è convinta di poter fornire ai medici curanti informazioni utili sulla salute delle persone e sulla gestione delle cure di ciascuno.

Partendo da tutti i dati medici disponibili, che verranno digitalizzati ed elaborati da un sistema di Intelligenza Artificiale, Amazon è convinta di poter fornire ai medici curanti informazioni utili sulla salute delle persone e sulla gestione delle cure di ciascuno.

In realtà prima di Amazon si era già mossa Apple che attraverso la piattaforma iOS e la Health App permetteva ai suoi clienti di vedere sugli schermi degli iPhone le proprie cartelle cliniche e allo stesso tempo avere a disposizione un checkup continuo dei principali paramenti vitali di ciascuno come ossigenazione, frequenza cardiaca e attività fisica. A breve poi l’ultima versione dell’Apple Watch sarà in grado di effettuare un vero e proprio elettrocardiogramma continuo e di riversare anche questi dati online. Non poteva certo mancare Google che ha recentemente unificato i servizi di fitness come Google Fit con Google Brain, il team dedicato all’intelligenza artificiale. Si tratta di iniziative sicuramente utili per le persone, che potranno avere una visione più chiara delle loro condizioni di salute ma che allo stesso tempo dimostra il ruolo sempre più invasivo di queste tre grandi aziende nella vita degli americani.

CATEGORIES
TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )
Condividi