fbpx
Debutta a Milano un drone 5G per la sicurezza cittadina

Debutta a Milano un drone 5G per la sicurezza cittadina

Il 2019 sarà l’anno delle connessioni 5G che permetteranno a smartphone e tablet compatibili di raggiungere velocità fino a 2 gigabit al secondo con la possibilità quindi di ricevere anche trasmissioni di video in formato 4K senza problemi di latenza.  Iniziano perciò ad essere presentate le prime iniziative che sfruttano questa tecnologia e tra le altre spicca quella del Drone con modem 5G di Huawei integrato che verrà impiegato per controllare i cieli della città di Milano con una diretta streaming dati e video in risoluzione 4K. Questo grazie alla banda 5G che Vodafone sta sperimentando da qualche tempo nel capoluogo lombardo. La sperimentazione 5G di Vodafone  coinvolge non solo l’operatore telefonico, ma  anche il Politecnico di Milano, Polizia Locale di Milano e l’azienda Intellitronika. Tale progetto  prevede un investimento di oltre 90 milioni di euro e il coinvolgimento di 38 partner. Il drone progettato da Italdron potrà essere anche guidato da remoto grazie al 5G e a specifici protocolli di trasmissione a bassa latenza che il Politecnico di Milano sta sviluppando nei suoi laboratori.

Il drone progettato da Italdron potrà essere anche guidato da remoto grazie al 5G e a specifici protocolli di trasmissione a bassa latenza che il Politecnico di Milano sta sviluppando nei suoi laboratori.

Vodafone ha infatti ottenuto l’autorizzazione di ENAC a sperimentare il volo Beyond Visual Line of Sight (BVLOS) nell’ambito della sperimentazione 5G su Milano. Le possibilità di impiego nell’ambito della sicurezza cittadina sono moltissime e riguardano soprattutto le situazioni di emergenza dove avere un controllo in tempo reale e con video in alta definizione dall’alto risulta indispensabile.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )