fbpx
Startup: meglio avere uno o più conti correnti bancari?

Startup: meglio avere uno o più conti correnti bancari?

Avere più conti correnti bancari conviene, anche se la tua è una piccola startup: scopriamo insieme per quali motivi!

Indipendentemente da come si svilupperà il business della tua startup potrebbe arrivare un momento in cui potresti aver bisogno di qualcosa “in più” dalla tua banca. Ovvero, della disponibilità di servizi più avanzati che ti permetteranno di far crescere la tua azienda al livello successivo.

Ma cosa potrebbe accadere se non riuscissi a trovare quel che cerchi nella tua attuale banca, alla quale magari hai affidato tutta la gestione delle tue esigenze finanziarie?

La domanda ci permette di formulare un piccolo suggerimento in favore di tutti i neo-imprenditori: se pensi di aver trovato una banca adatta alla tua startup, non interrompere subito la tua ricerca pensando di aver trovato la soddisfazione a tutte le tue esigenze presenti e future.

La banca di riferimento potrebbe certamente essere in grado di accontentare le tue necessità e farlo con standard qualitativi competitivi, ma niente ti vieta di andare avanti nella ricerca e scegliere di intrattenere delle proficue relazioni anche con una seconda o una terza banca. Insomma, sarebbe una buona idea continuare a cercare periodicamente alternative migliori a quella attuale: rivalutare le esigenze finanziarie della tua startup è d’altronde un processo frequente e naturale, soprattutto quando la tua banca decide di cambiare i suoi servizi o le sue condizioni. Pensa, ad esempio, a un incremento dei tassi d’interesse del o all’introduzione di altri oneri per i servizi che comunemente utilizzi.

Il nostro suggerimento è dunque quello di cercare sempre delle alternative anche se la tua banca attuale fornisce servizi costanti e soddisfacenti. Tra qualche anno la tua azienda potrebbe di fatti avere esigenze diverse e – magari – potrebbe anche trasformarsi in un’azienda di medie o grandi dimensioni, con tutto ciò che ne comporta sotto il profilo delle mutate esigenze finanziarie e di servizio. Dunque, in qualità di imprenditori lungimiranti, dovrai cercare di stringere con il tuo istituto di credito un rapporto di partnership e di piena condivisione sulle mutevoli esigenze della tua startup. È proprio per questo che dovresti scegliere un istituto finanziario che abbia a cuore il successo a lungo e a breve termine della tua azienda, facendo leva su un rapporto proficuo e aperto con un consulente di riferimento.

D’altra parte, è anche possibile che tu preferisca alcuni servizi forniti dalla tua banca di riferimento, ma che nel contempo tu abbia anche bisogno di qualcosa in più. Proprio per questo motivo la scelta di avere più conti bancari è sicuramente una buona opzione: in questo modo avrai la possibilità di contare sulla consulenza di più istituti di credito e sull’accesso a diversi pacchetti di servizi da confrontare, al fine di scegliere sempre quello più competitivo. Non solo: la presenza di più rapporti in diversi istituti di credito potrebbe alimentare una positiva concorrenza tra le banche, le quali potrebbero essere meglio disposte a concedere delle facilitazioni a migliori condizioni al fine di garantirsi le tue quote di lavoro.

In ogni caso, prima di sottoscrivere più conti correnti aziendali assicurati di disporre di un valido sistema di contabilità al fine di evitare complicazioni nella gestione di diversi rapporti. Ancora meglio, potresti cercare di assumere con un consulente finanziario che possa occuparsi di tutte le relazioni bancarie e delle attività finanziarie della tua startup.

CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )