fbpx
Web Parterre, così capisco subito se i miei studenti online sono attenti o stanchi

Web Parterre, così capisco subito se i miei studenti online sono attenti o stanchi

Web Parterre è la web app sviluppata da MorphCast che misura e vi mostra il livello di attenzione del vostro pubblico durante webinar e web conference, dandovi il pieno controllo sull'engagement dei partecipanti, proprio come negli eventi live.

L’emergenza Covid-19 ha cambiato le abitudini di tutti, sia a livello personale che professionale. Il fatto di essere isolati, ognuno nella propria abitazione, con limitate (se non nulle) possibilità di interazione sociale, ci ha aperto gli occhi sul mondo digitale che, molti per la prima volta, hanno iniziato a guardare davvero come opportunità e non più come una complicazione.

Stefano Bargagni - Morphcast - Web Parterre - Startup-news

Stefano Bargagni fondatore di MorphCast, soluzione di intelligenza artificiale per il riconoscimento delle espressioni facciali.

«Quello che ci aspettiamo, al termine di questa situazione certamente anomala, è che alcune delle nuove abitudini con cui abbiamo imparato a convivere diventino consuetudini da qui in avanti, rendendo più smart non solo il nostro lavoro, ma anche la vita di tutti i giorni. – Racconta Stefano Bargagni founder di MorphCastIl mio amico Francesco Carlà, giornalista e imprenditore di grande lungimiranza e visione, nel lontano 2000 mi colpì con una affermazione parecchio profetica: “Meglio muovere la mente su internet che il corpo in autostrada”. Dopo 20 anni, ci stiamo finalmente domandando perché riversarsi in strada ogni giorno, bruciando inquinando il pianeta, quando abbiamo imparato che il lavoro da remoto può funzionare ed essere molto efficace»?

Meglio muovere la mente su internet che il corpo in autostrada

Perché investire tempo (e denaro) per incontrare un cliente a 3 ore di treno dal nostro ufficio, quando possiamo incontrarlo facilmente online? Queste sono solo alcune delle molte domande che abbiamo iniziato a porci, perché la ripresa ci trovi più efficaci e più efficienti, sotto molti punti di vista, rispetto a qualche settimana fa.

«Nella nostra società abbiamo sperimentato lo smart working già dal 2019, molti mesi prima del Covid-19 – spiega Bargagni – e a Gennaio 2020 già non avevamo più un ufficio dove lavorare. Due mesi dopo tutto il mondo inizia a sperimentare, gioco forza, la stessa realtà di smart working scoprendo quanto tempo si risparmia nel non doversi muovere sulle strade e ferrovie per essere produttivi, la dove il proprio lavoro lo permetta, ancor più di prima, fosse solo per la diminuzione di stress e rischio dovuto al pendolariato e ai viaggi di lavoro».

Tra i principali strumenti digitali che hanno visto una crescita straordinaria in risposta al COVID-19, ci sono sicuramente i software dedicati al Web Conferencing (al terzo posto dopo software di telemedicina e firma elettronica), che hanno visto un incremento di utilizzo del 500% dall’inizio della pandemia (fonte: TrustRadius).

Si tratta di software potenti, che eliminano le barriere geografiche e ci permettono di raggiungere un pubblico (potenzialmente) globale. Hanno però un limite: durante una conference call, un webinar o un video meeting con molti partecipanti, diventiamo speaker ciechi, poiché non possiamo vedere come la nostra audience, nel suo complesso, risponde allo speech.

Web Parterre è in grado di illuminare la platea, come fosse di un teatro, e “guardare in faccia” tutti i partecipanti, siano essi migliaia o poche unità.

«È proprio da questo assunto che nasce Web Parterre, la soluzione sviluppata da MorphCast sfruttando la propria tecnologia proprietaria, in grado di illuminare la platea, come fosse di un teatro, e “guardare in faccia” tutti i partecipanti, siano essi migliaia o poche unità».

Come è possibile? È sufficiente utilizzare l’intelligenza artificiale di MorphCast, specializzata nel lavorare sul browser, per monitorare il livello di attenzione del pubblico in tempo reale dell’intera platea e consentire allo speaker di modulare l’engagement dei partecipanti, al professore per la classe di studenti, al tutor durante il corso aziendale obbligatorio, all’influencer per “sentire” la sua platea e tutte le situazioni in cui un webinar viene utilizzato.

«La bellezza di questo strumento è che si può  usare in tandem con qualsiasi piattaforma webinar utilizziamo, indipendente da essa ma complementare». Spiega Stefano Bargagni.

Web Parterre MorphCast Startup-News

Web Parterre viene avviato con un semplice clic sul browser, senza bisogno di installare e scaricare alcuna app aggiuntiva. Con Web Parterre, lo speaker può visualizzare la platea dei partecipanti e, grazie a un semplice sistema basato su una scala di colori, verificare l’andamento del loro livello di attenzione, secondo per secondo.

Il funzionamento di Web Parterre è davvero semplice. Si avvia con un semplice clic direttamente dal browser, senza bisogno di installare e scaricare alcuna app aggiuntiva. Con Web Parterre, lo speaker può visualizzare la platea dei partecipanti e, grazie a un semplice sistema basato su una scala di colori, verificare l’andamento del loro livello di attenzione, secondo per secondo; il dato del singolo partecipante è inoltre sommato a quello di tutti gli altri, e questi dati aggregati sono rappresentati in un grafico che, in real-time, mostra l’attenzione media della platea. Se è il momento di fare una pausa caffè, o una battuta per riaccendere il nostro pubblico, Web Parterre lo sa, e ce lo dice!

Per informazioni: https://webparterre.com

Qui invece una Demo di Web Parterre.

CATEGORIES
TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )
Condividi