fbpx
Come suscitare l’interesse degli investitori con la tua startup?

Come suscitare l’interesse degli investitori con la tua startup?

Ecco alcuni preziosi consigli utili per suscitare l'interesse degli investitori e convincerli a finanziare la tua startup

Uno dei problemi che affligge maggiormente gli startupper e la loro startup è senza ombra di dubbio la raccolta fondi. Questi sono indispensabili per sviluppare il progetto imprenditoriale ma la maggior parte delle volte richiedono grosso impegno per essere ottenuti.

Ed ecco allora alcuni consigli utili per suscitare l’interesse degli investitori e convincerli a finanziare la tua startup.

Studia gli investitori che ti ascolteranno

Il primo consiglio per suscitare interesse durante un pitch agli investitori è quello di avere bene in mente con chi si sta parlando, con l’obiettivo di soddisfare e prevenire tutti i loro dubbi.

Le startup sono un investimento ad alto rischio e questo un investitore lo sa bene. Sa’ esattamente cosa cercare e quali sono gli indizi che gli suggeriscono affidabilità e quindi un potenziale guadagno.

Essere capaci di rispondere a tutti i dubbi e tutte le perplessità, generando fiducia e credibilità, è un dettaglio che non può essere trascurato. Cerca di tranquillizzare l’investitore e fagli capire che di te e della tua startup si può fidare.

Studiare il tuo pubblico, quindi, ti aiuterà a stabilire cosa dire e cosa invece omettere.

Trasmetti la passione per quello che fai

La passione ci da’ la forza di abbattere qualsiasi ostacolo per ottenere quello che vogliamo. Chi ama viaggiare appena può parte, chi ama correre ha sempre le scarpe pronte. È un potere fortissimo che se trasmesso è capace di appassionare anche chi ascolta.

Ecco perché il secondo consiglio per convincere gli investitori a finanziare la tua startup è proprio quello di trasmettere la passione per quello che fai.

Racconta la tua storia e dimostra la tua volontà nel raggiungere i tuoi obiettivi. Non avere paura di mostrare le tue emozioni e fai capire quanto ci credi nel tuo progetto. Solo così potrai suscitare interesse negli investitori.

Non lasciare nulla al caso

A scuola una domanda alla quale non si sapeva rispondere abbassava il voto della verifica. Nello stesso modo se lascerai le domande degli investitori senza risposta, loro daranno alla tua startup un voto più basso.

Li metterai nella scomoda situazione di dover immaginare e questo non è un piacere per loro ma soprattutto non lo è per te. Dovendo inventarsi una risposta potrebbero trarre una conclusione spiacevole oppure pensare che quel dettaglio l’hai addirittura trascurato.

L’obiettivo deve quindi essere quello di prepararsi tutto e non lasciare nulla al caso, ogni dettaglio deve essere giustificato e dimostrabile.

Vuoi suscitare l’interesse degli investitori? Preparati!

Chiaramente ad un pitch agli investitori bisogna arrivare preparati. Questo significa aver fatto i compiti a casa: le analisi di mercato, le analisi dei competitor, l’analisi SWOT, ecc.

Come dicevamo, suscitare l’interesse degli investitori vuol dire prima di tutto convincerli, e per farlo gli devi fornire dati e previsioni che mettano in buona luce il tuo progetto.

Per esempio, capita spesso che gli startupper non analizzano la concorrenza della loro startup perché credono non esista. Quando l’investitore però pone loro la fatidica domanda sui competitor, lo startupper fa scena muta. Ricordati che qualunque business ha una concorrenza, magari non diretta, ma comunque presente. Non essere perciò questo tipo di startupper e sii preparato.

Cerca di essere conciso e dire lo stretto necessario

Essere preparati non significa comunque dire più del dovuto. Un pitch agli investitori per essere convincente e quindi attrarre finanziamenti deve essere conciso e deve contenere solo lo stretto necessario.

Un pitch dura qualche minuto e talvolta dura al massimo 60 secondi, è il caso dell’elevator pitch. In così poco tempo devi comunicare il cuore del tuo progetto, il resto puoi trascurarlo ed aspettare che siano gli investitori a farti delle domande.

Racconta la tua vision: dove vedi la tua startup tra qualche anno?

Gli investitori scommettono sulla tua startup, questo è vero, però si tratta sempre di una scommessa calcolata. Per convincere un investitore dovrai quindi raccontare la tua vision, ovvero dove vedi la tua startup tra qualche anno.

Immaginare il futuro della tua startup sarà utile a te, per stabilire come e cosa fare crescere, ma anche agli investitori, per capire quanto il tuo business possa essere profittevole.

Con questo abbiamo terminato i nostri consigli. Adesso prepara il tuo discorso e conquista gli investitori con la tua startup.

CATEGORIES
TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )